Indietro

Roma Capitale: contributo di soggiorno, scattate le nuove tariffe

Sono in vigore da lunedì 1° settembre le nuove tariffe del contributo di soggiorno, decise dall’Assemblea Capitolina con deliberazione n. 44 dello scorso 24 luglio. Come sempre, il contributo dev’essere pagato da turisti e visitatori che si fermano presso qualsiasi struttura ricettiva della Capitale, esclusi gli ostelli: dunque alberghi, case vacanze, camere in affitto, bed and breakfast e campeggi. Il nuovo contributo si applica fino a un massimo di dieci giorni (cinque per campeggi e aree di sosta all’aria aperta). Il contributo di soggiorno – spiega il Campidoglio – servirà a migliorare l’accoglienza. Parte degli introiti sarà destinata a spese per arredo urbano, decoro e promozione turistica.



Nessun commento. Vuoi essere il primo.