Indietro

Roma Capitale: il Tar decide sulle quote rosa

Su proposta del collegio dei giudici, è stata rinviata al 6 febbraio prossimo la discussione nel merito del ricorso amministrativo con il quale le consigliere comunali di Pd e Sel, Monica Cirinnà e Maria Gemma Azuni, e le consigliere di Parità della Provincia e della Regione Lazio, Francesca Bagni e Alida Castelli, chiedono al Tar del Lazio di annullare la giunta capitolina per il mancato rispetto delle "quote rosa". È l' esito dell' udienza tenutasi davanti alla II sezione del tribunale, presieduta da Luigi Tosti. Le ricorrenti sostengono che la Giunta di Roma Capitale, così come modificata dopo le dimissioni dell' assessore Alfredo Antoniozzi, la sua sostituzione con Lucia Funari, e l' adeguamento delle deleghe a Rosella Sensi, non rispetta lo Statuto della città; occorrerebbe, a loro avviso, compensare con deleghe più "sostanziose" il disequilibrio uomo-donna nell' esecutivo.



Nessun commento. Vuoi essere il primo.