Indietro

Roma Capitale: Sicurezza, seduta straordinaria Assemblea Capitolina

Si è svolta una riunione straordinaria dell’Assemblea Capitolina, in Campidoglio, per fare il punto sull’emergenza sicurezza all’indomani dei fatti di Parigi. In apertura di seduta l'intervento del sindaco Ignazio Marino: "I cittadini chiedono risposte alle paure, che non possono risolversi nel solo controllo del territorio. Come dice Salman Rushdie, il terrorismo si sconfigge non facendosi terrorizzare. Da quest'Aula deve partire il segnale forte di una Roma capitale della convivenza e della civiltà". “Roma - ha spiegato - è la capitale della pace e della civiltà intese come condizioni necessarie alla convivenza civile. Sono valori che fanno parte del nostro dna e come cittadini siamo chiamati a una grande prova di unità per essere, sempre di più una comunità moderna e democratica. E' questa la nostra risposta politica e culturale”. “Il nostro compito - ha proseguito rivolgendosi all’Aula - è quello di governare la città nel nome dei valori dell'uguaglianza, dei diritti e della tolleranza reciproca, una città aperta, inclusiva e capace di uno sguardo positivo al tema della diversità". Il Sindaco ha concluso ricordando la lettera inviata al Ministro dell’Interno per sollecitare per tutti “maggiore sicurezza, indagini efficaci, capillare controllo del territorio, più risorse, uomini e mezzi per prevenire possibili minacce alla nostra incolumità". Invitato a partecipare alla seduta sulla sicurezza, il prefetto Giuseppe Pecoraro ha informato l’assemblea sulle misure di prevenzione contro il terrorismo allo studio della cabina di regia istituita in Prefettura: "Non ci sono elementi di rischio specifici che riguardano la nostra città. Nessun segnale ha ricevuto la nostra intelligence: voglio dirlo con chiarezza e confortato da altre informazioni. L'attenzione deve però rimanere alta”. "Non e' possibile – ha aggiunto - controllare tutti gli obiettivi sensibili, ma stiamo facendo uno sforzo e continueremo a farlo con una pianificazione delle risorse a disposizione per fare in modo che tutti siano vigilati o raggiungibili in 5 minuti".



Nessun commento. Vuoi essere il primo.