Indietro

Roma Capitale: tributi, sanzioni e servizi comunali, pagamento all’Aci

I cittadini romani possono eseguire versamenti di Roma Capitale presso le 80 delegazioni ACI di Roma utilizzando anche la carta di credito o il bancomat. I nuovi punti di accesso al servizio agevoleranno il pagamento di tributi, sanzioni, ma anche di canoni e corrispettivi per fruire di servizi educativi scolastici e complementari, in particolare: Canone Occupazione Suolo Pubblico; Canone Iniziative Pubblicitarie; Sanzioni amministrative per violazioni al Codice della Strada; Servizi scolastici (mensa, asili nido, trasporti scuolabus, progetto ponte); Reversali; Contributo di soggiorno. L'iniziativa rientra tra quelle previste negli accordi di collaborazione istituzionale sanciti tra Roma Capitale, Automobile Club Roma e ACI nel Protocollo di Intesa, sottoscritto lo scorso 27 marzo 2013, che prevedono il potenziamento dei servizi per la mobilità, la sicurezza e la qualità della vita. L'estensione alle delegazioni ACI del pagamento delle maggiori entrate comunali è regolata da un accordo attuativo sottoscritto nell'ottobre scorso tra le parti. Riccardo Alemanno, direttore dell’Automobile Club di Roma, precisa che “il servizio, dapprima attivato progressivamente presso gli 80 sportelli ACI della città di Roma, potrà poi estendersi anche a 13 delegazioni dei Comuni limitrofi. La commissione di € 1,90, prevista per ciascun pagamento, consente di utilizzare bancomat e carte di credito senza sostenere alcun costo aggiuntivo e di ottenere la ricevuta di versamento con aggiornamento in tempo reale degli archivi”.



Nessun commento. Vuoi essere il primo.