Indietro

Roma Capitale: varchi Ztl Anello Ferroviario, bus turistici e trasporto merci

La giunta capitolina ha approvato una delibera che prevede di avviare in via sperimentale, e fino al 30 aprile 2017, la Zona Traffico Limitato Anello Ferroviario 1. E da sabato 19 novembre parte il pre-esercizio dei primi 21 varchi elettronici con telecamere per controllare gli accessi nell’area dove è previsto il divieto di accesso e circolazione per i bus turistici senza permesso. Nella ZTL AF1 VAM è applicato in via sperimentale per un’ampia fascia oraria, dalle 5.00 alle 24, il divieto di accesso e circolazione dei veicoli di maggiore dimensione che producono maggiore criticità in termini di emissioni e di congestione individuati nei mezzi con lunghezza superiore a 7,50 metri. Da sabato al via al pre-esercizio dei varchi elettronici che durerà circa un mese. Al termine saranno ‘ufficialmente’ attivi e sanzioneranno i trasgressori. Nel frattempo i varchi saranno presidiati dai vigili urbani. “L’istituzione della ZTL Anello Ferroviario 1 e l’attivazione dei primi 21 varchi elettronici servirà per controllare chi effettua l’accesso in quest’area della città - spiega l’Assessore alla Città in Movimento, Linda Meleo - che noi vogliamo sempre più tutelare poiché particolarmente critica sia per il livello di congestione sia per la carenza di offerta di sosta, con conseguenti ricadute sulla qualità della vita. Entro il 2017 verranno realizzati ulteriori 51 varchi Ztl grazie a fondi europei. E’ uno step importante che ci permetterà di tenere fuori dall’area del centro i bus turistici senza pass”. “E’ arrivato il momento di regolamentare l’accesso a quest’area: potranno accedervi solo mezzi che trasportano merci con una lunghezza superiore a 7,50 metri - conclude Meleo - che avranno comunicato all’Agenzia per la Mobilità l’intenzione di passare per quell’area. Il nostro obiettivo è limitare il traffico veicolare privato, sia di attraversamento che di destinazione, incrementando il trasporto pubblico e una mobilità sempre più sostenibile. Per quanto riguarda i bus turistici, in attesa della definizione del nuovo regolamento, chi è già in possesso del permesso potrà accedere senza problemi mentre chi ne è sprovvisto non potrà farlo. I trasgressori saranno multati dagli 'occhi elettronici' dei varchi ZTL”.



Nessun commento. Vuoi essere il primo.