Indietro

Rottamazione ter, possibilità anche per chi non è in regola con le vecchie rate. Le novità del Dl semplificazioni

Con il decreto legge 135/2018, il cosiddetto “decreto semplificazioni”, si ampliano le possibilità per i contribuenti di aderire alla definizione agevolata delle cartelle dal 2000 al 2017 (legge 136/2018) con alcune novità che impattano anche sulle domande di adesione al “Saldo e stralcio”.

In particolare con la legge 12/2019, di conversione del Dl, rientrano nella “rottamazione-ter” anche i contribuenti che non sono in regola con i pagamenti della “rottamazione-bis” ovvero, coloro che non avevano saldato le prime rate, in scadenza entro il 7 dicembre scorso, potranno usufruire dei benefici della “rottamazione-ter” mentre, nella quale rientreranno anche tutte le domande di adesione al “Saldo e stralcio” che, per mancanza dei requisiti, non potranno rientrare nel provvedimento.

Approfondimenti sul sito Fiscooggi




Nessun commento. Vuoi essere il primo.