Indietro

S2482 e abb. - Parità accesso cariche societarie: discussione generale

La Commissione finanze del Senato ha concluso la discussione generale sugli abbinati disegni di legge che intendono modificare il testo unico in materia di intermediazione finanziaria, concernenti la parità di accesso agli organi di amministrazione e di controllo delle società quotate in mercati regolamentati, il cui esame è stato ripreso dalla Commissione dopo oltre un anno di sospensione. Il ddl è stato già esaminato e approvato dalla Camera in un testo unificato. Tra i punti più rilevanti del testo: il criterio di riparto (per cui il genere meno rappresentato deve ottenere almeno un terzo degli amministratori eletti) si applica per tre mandati consecutivi; in caso di inosservanza delle disposizioni volte a garantire l'equilibrio nella rappresentanza di genere si prevede la decadenza degli amministratori eletti dalla carica ricoperta; le disposizioni si applicano anche alle società a controllo pubblico, anche se non quotate nei mercati regolamentati.



Nessun commento. Vuoi essere il primo.