Indietro

Screening uditivo neonatale: l.r. n. 6/2015

Data: 09 giu 2015

Pubblicata sul BUR la legge regionale 28 maggio 2015, n. 6, recante disposizioni per la promozione del riconoscimento della lingua italiana dei segni e per la piena accessibilità delle persone sorde alla vita collettiva (Screening uditivo neonatale). La promozione del riconoscimento della LIS da parte della Regione, in armonia con i principi della libertà di scelta e di non discriminazione, è finalizzata all’attuazione del diritto di tutte le persone sorde alla comunicazione ed all’accesso alle informazioni, alle attività culturali ed educativo-formative, realizzate nell’ambito del territorio regionale, ai servizi della pubblica amministrazione, per gli aspetti di propria competenza, e in relazione agli enti da essa dipendenti. A tal fine la Regione predispone specifiche iniziative ed azioni atte a realizzare tale accesso in condizioni di parità con gli altri cittadini e, comunque, nel rispetto del principio di progettazione universale, inteso, ai fini della presente legge, come la progettazione e la realizzazione di prodotti, ambienti, programmi e servizi utilizzabili da tutte le persone indifferentemente dalla loro età e caratteristiche fisiche. (BUR-2015-44-0.pdf del 3.6.2015)

Numero : 6


Nessun commento. Vuoi essere il primo.