Indietro

Senato - Ddl 580-B - Demolizione opere abusive: esame e parere

Dopo le modifiche della Camera, è tornato in Commissione giustizia del Senato il ddl per la razionalizzazione delle competenze in materia di demolizione di manufatti abusivi (S580-B). L’articolo 1 attribuisce al procuratore della Repubblica il compito di determinare i criteri di priorità per l'esecuzione: degli ordini di demolizione delle opere abusive, in presenza della condanna definitiva del giudice penale per i reati di abusivismo edilizio quando la demolizione non è stata ancora eseguita; degli ordini di rimessione in pristino dello stato dei luoghi, in presenza di condanna definitiva del giudice penale per l'esecuzione di opere su beni paesaggistici in assenza o in difformità all'autorizzazione. L'articolo 2 modifica l’articolo 41 Testo Unico sull'edilizia relativo alle procedure di demolizione attivate dalle autorità amministrative. L'articolo 3 istituisce presso il Ministero delle infrastrutture un fondo di rotazione, con una dotazione complessiva (per il quinquennio 2016-2020) di 45 milioni di euro, finalizzato all’erogazione di finanziamenti ai comuni per l’integrazione delle risorse necessarie per le opere di demolizione. L'articolo 4 prevede l’istituzione presso il Ministero delle infrastrutture della Banca dati nazionale sull'abusivismo edilizio.



Nessun commento. Vuoi essere il primo.