Indietro

Sicurezza urbana 2.0, Controllo del Vicinato: l’apporto partecipativo del cittadino

Il Controllo del Vicinato è un progetto a livello nazionale che prevede l’auto-organizzazione tra vicini per controllare l’area intorno alla propria abitazione. Questa attività è segnalata tramite la collocazione di appositi cartelli, il cui scopo è quello di segnalare a chiunque passi nell’area interessata al controllo che la sua presenza non passerà inosservata e che il vicinato è attento e consapevole di ciò che avviene all’interno della propria area.

Non si tratta, quindi, di organizzare ronde, ma di modificare il nostro atteggiamento sul territorio: da cittadini passivi a cittadini attenti e partecipativi, che vengono formati da esperti in materia.

Un apporto, a difesa della sicurezza urbana, di tipo “segnalatorio” e condiviso, ovviamente, con gli attori principali in tema di sicurezza (Polizia Locale e Forze dell’Ordine).

Ad oggi più di 200 Comuni in Italia hanno aderito al progetto.

Maggiori informazioni sul sito dell’Associazione Nazionale Controllo del Vicinato




Nessun commento. Vuoi essere il primo.