Data: 04 lug 2014

Il SIOPE (Sistema informativo sulle operazioni degli enti pubblici), è un sistema di rilevazione telematica degli incassi e dei pagamenti effettuati dai tesorieri di tutte le amministrazioni pubbliche, che nasce dalla collaborazione tra la Ragioneria Generale dello Stato, la Banca d'Italia e l' ISTAT, in attuazione dall'articolo 28 della legge n. 289/2002, disciplinato dall’articolo 14, commi dal 6 all’11, della legge n. 196 del 2009.

Leggiamo sul sito che illustra il sistema nelle sue caratteristiche funzionali 1
Il SIOPE risponde all'esigenza di:

  1. migliorare, rispetto al precedente sistema di  rilevazione dei flussi di cassa di cui all’articolo 30 della legge n. 468 del 1978, la conoscenza dell'andamento dei conti pubblici, sia sotto il profilo della quantità delle informazioni disponibili, sia sotto il profilo della tempestività;
  2. superare attraverso una codifica uniforme per tipologia di enti, le differenze tra i sistemi contabili attualmente adottati dai vari comparti delle amministrazioni pubbliche, senza incidere sulla struttura dei bilanci degli enti in questione.

Il SIOPE rappresenta dunque uno strumento per il monitoraggio dei conti pubblici e l'acquisizione delle informazioni necessarie ad una più puntuale predisposizione delle statistiche trimestrali di contabilità nazionale, ai fini della verifica delle regole previste dall'ordinamento comunitario in merito ai disavanzi ed al patto di stabilità. Il sistema dovrebbe quindi contribuire in modo notevole allo sviluppo dell'Open Data consentendo di rendere pubblici i dati sugli incassi e sui pagamenti effettuati dai tesorieri di tutte le amministrazioni pubbliche.




Nessun commento. Vuoi essere il primo.