Indietro

Tar: Divieto per i cani di entrare nei parchi pubblici

È illegittima l’ordinanza sindacale contingibile ed urgente che vieta l’accesso di cani, anche accompagnati dai rispettivi conducenti, ad un parco pubblico, per essere stata riscontrata “la presenza di numerosi escrementi canini in ambito urbano comunale”, ove sia mancato l’accertamento di un’emergenza sanitaria o di igiene pubblica.

 

Tar Toscana, sez. I, 16 maggio 2017, n. 694        




Nessun commento. Vuoi essere il primo.