Indietro

TAR: Gara e interesse alla decisione del ricorso

Data: 14 feb 2017

Tar Lazio, sez. I bis, 8 febbraio 2017, n. 2118: Ai sensi dell’art. 120, comma 2 bis, c.p.a., aggiunto dall’art. 204, d.lgs. 18 aprile 2016, n. 50, è ammissibile il ricorso proposto nei confronti dell’operatore economico collocatosi in graduatoria in posizione potiore rispetto al ricorrente stesso, ritenendo sussistente un suo interesse simile, simmetrico e simultaneo, a contestare l’ammissione dell’altro concorrente, per non incorrere nella successiva preclusione prevista dalla stessa norma. Permane l’interesse al ricorso proposto, ai sensi dell’art. 120, comma 2 bis, c.p.a., aggiunto dall’art. 204, d.lgs. 18 aprile 2016, n. 50, dal concorrente ad una gara pubblica avverso l’ammissione alla procedura di altro concorrente anche nel caso in cui il ricorrente stesso si sia nelle more aggiudicato la gara (segue).



Nessun commento. Vuoi essere il primo.