Indietro

TAR: Ricorso collettivo e cumulativo avverso il bando di un concorso

Data: 14 mar 2017

TAR Valle d’Aosta - Sentenza n. 10 del 8.3.2017: E’ inammissibile il ricorso proposto da più soggetti sia avverso parti distinte di un bando del concorso per il reclutamento di personale docente delle Scuole secondarie e di primo grado, in relazione alle clausole dello stesso che richiedono requisiti di ammissione (abilitazione all’insegnamento o un determinato titolo di studio) non posseduti, che avverso diversi e conseguenti provvedimenti di esclusione, da un lato non sussistendo identità di interessi e di posizioni giuridiche azionate e, dall’altro, ravvisandosi un conflitto di interessi tra i diversi ricorrenti, di numero superiore rispetto ai posti messi a concorso; l’azione è proposta per la tutela di posizioni giuridiche soggettive assolutamente non convergenti, che si fondano su una differente causa petendi, da cui scaturisce la possibilità che le rispettive pretese potrebbero pacificamente dar luogo a pronunce del tutto divergenti negli esiti, la cui specifica singola soluzione peraltro sarebbe del tutto indipendente e ininfluente rispetto all’altra e viceversa.



Nessun commento. Vuoi essere il primo.