Indietro

Tassonomia

Data: 17 gen 2014

Con il  termine "tassonomia" si denota  la scienza e la pratica della classificazione intese in termini generali. Il termine è prevalentemente usato come sostantivo che richiede una specificazione (ad es. tassonomia dei virus) in modo tale da designare una classificazione particolare (schema tassonomico) basato su specifiche caratteristiche o parametri relativi agli "oggetti" presi in esame. La parola trova le sue radici nei termini greci τάξις (taxis) che significa 'ordine', 'organizzazione' e νόμος, (nomos) che significa 'legge' o 'scienza'.
Il termine tassonomia originariamente si riferiva soltanto alla classificazione degli organismi o a specifiche classificazioni di organismi. In una accezione più ampia e generale il termine interviene attualmente anche nelle scienze sociali e nelle scienze dell'educazione. In quest'ultimo campo è nota soprattutto la "tassonomia di Bloom" (detta anche tassonomia degli obiettivi cognitivi) che codifica i livelli di padronanza nell'apprendimento di una disciplina: si tratta di livelli definiti come Conoscenza/„Comprensione/ „Applicazione/ „Analisi/ „Sintesi/ „Valutazione




Nessun commento. Vuoi essere il primo.