Indietro

Trasloco residenza intempestivo: l’agevolazione prima casa cade

Il protrarsi dei lavori per l’ultimazione dell’immobile non costituisce un evento imprevedibile o inevitabile e il contribuente avrebbe potuto almeno trasferirsi nel Comune del fabbricato

Lo ha ribadito la Corte di cassazione con l’ordinanza n. 14114 del 23 maggio 2019.

Vai alla notizia sul sito FiscoOggi di Agenzia delle Entrate




Nessun commento. Vuoi essere il primo.