Indietro

Tribunale di Genova: Legge n. 52/2015 “Italicum”

Data: 29 nov 2016

Tribunale di Genova - Ordinanza di rimessione del 16.11.2016: dispone l’immediata trasmissione degli atti alla Corte Costituzionale, in quanto dichiara rilevanti e non manifestamente infondate, in relazione agli articoli 1 comma 2, 3 e 48 comma 2 Costituzione, le questioni di legittimità sollevate in relazione agli articoli della legge n. 52/2015, c.d. “Italicum”: - art. 1 comma 1 lett. f), art. 2 commi 1 e 25 capoverso “art. 83” (e quindi del novellato art. 83 comma 1 numero 5 e 6 e commi 2,3, e 4 DPR 361/1957); - art. 1 c. 1 lettera f), art. 2 commi 1 e 25 capoverso “art. 83” - art. 1, c. 1 lett. f) per le parole “sono comunque attribuiti 340 seggi alla lista che ottiene, su base nazionale, almeno il 40% dei voti validi” e art. 2, c. 25 capoverso “art. 83”, di modifica dell’art. 83 DPR n. 361/1957, con particolare riferimento ai commi 1 nn. 5) e 6), 2, 3 e 4; - art. 1, c. 1 lett. f), art. 2, c. 25 capoverso “art. 83”, di modifica dell’art. 83 DPR n. 361/1977 con particolare riferimento ai commi 1 nn. 5) e 6), comma 2 e 5; cpv. “art. 83 bis” c. 1 nn. 1) 2) 3) e 4) della legge n. 52/2015; - 85 D.P.R. n. 361/1957 come modificato dall’art. 2 comma 27 della legge n. 52/215; - art. 2, comma 25 e art. 83, comma 3 DPR 361/1957.



Nessun commento. Vuoi essere il primo.