Indietro

UniBocconi: La ricerca che combatte la povertà, nasce il Leap

Data: 28 giu 2016

Ridurre la povertà nel mondo attraverso la progettazione, l’analisi e la diffusione di efficaci interventi contro la povertà. È questo l’ambizioso obiettivo del Leap, Laboratory for effective anti-poverty policies (www.unibocconi.eu/leap), inaugurato mercoledì 22 giugno alla Bocconi. Come raggiungere l'obiettivo? “Combinando la raccolta di dati originali con una rigorosa ricerca scientifica per offrire soluzioni affidabili a chi cerca di migliorare la vita dei poveri”, spiega Eliana La Ferrara, direttore scientifico del laboratorio. “I filoni di ricerca sono due”, prosegue La Ferrara, “la rigorosa valutazione d’impatto delle politiche anti-povertà, in partnership con governi e Ong di tutto il mondo, e l’analisi delle cause della povertà, attraverso dati amministrativi e di survey che consentano di esplorare le diverse ipotesi al riguardo”. Quest’ultimo aspetto distingue il Leap da iniziative simili, come il J-Pal del Mit.



Nessun commento. Vuoi essere il primo.