Indietro

Utilizzo delle risorse per politiche attive del lavoro

Data: 17 gen 2017

Nell’ambito delle disposizioni che prevedono che le Regioni e le Province autonome possano disporre la concessione dei trattamenti di integrazione salariale e di mobilità, anche in deroga ai criteri di cui agli articoli 2 e 3 del D.I. n. 83473/2014 in misura non superiore al 5 per cento delle risorse ad esse attribuite (art. 44, comma 6, del d.lgs. 14 settembre 2015 n.148), con delibera di Giunta 28 dicembre 2016, n. 826, è stato individuato il fabbisogno economico per le politiche passive in euro 43.000.000,00. La quota rimanente, pari a Euro 25.221.630,00, è destinata al finanziamento delle politiche attive del lavoro. (BUR-2017-4-0.pdf del 12.1.2017)

Numero : 826


Nessun commento. Vuoi essere il primo.