Indietro

Videoconferenza

Data: 10 feb 2003

Per videoconferenza si intende una comunicazione che preveda la trasmissione di audio e video tra due o più persone che si trovano in luoghi differenti. Può essere realizzata tramite un canale televisivo (spesso con un collegamento al satellite) o via Internet.

Questa seconda soluzione è la più accessibile per i singoli o i piccoli gruppi: in questo caso  chi si collega deve avere a disposizione un computer con uno specifico software, un microfono, un altoparlante e una webcam (piccola telecamera studiata appositamente per essere collegata al computer e inviare dati per la trasmissione su web).

 

L’utilità della videoconferenza è la possibilità di interagire a distanza utilizzando modi ;iù simili a quelli di una normale conversazione in presenza e con una maggiore ricchezza comunicativa (la gestualità e l’intonazione della voce) rispetto agli strumenti basati solo sul testo (come la chat).

 

Nell’ambito della formazione la videoconferenza può essere utilizzata:

1) dal docente per realizzare una lezione di tipo tradizionale ma rivolta a studenti che si trovano a distanza (in questo caso normalmente gli studenti non sono a loro volta ripresi da una telecamera, ma utilizzano solo l’audio o anche una chat).

2) come strumento di interazione tra i partecipanti, per favorire la socializzazione e ricostruire un’atmosfera simile a quella che si vive in una classe in presenza.

 

Il grosso limite che incontra questo strumento è la scarsa disponibilità di banda che ancora interessa la maggior parte delle connessioni a Internet: già i dati audio, ma in misura ancora maggiore quelli video, occupano molto spazio e difficilmente possono essere trasferiti in modo fluido con una connessione normale. Per utilizzare abitualmente questo strumento è necessario un adeguato sviluppo delle infrastrutture telematiche.

 

Altri limiti riguardano le caratteristiche dello strumento: lo spazio dell’inquadratura è ridotto, non permette di vedere che cosa accade intorno all’altra persona; la fedeltà di riproduzione della voce è bassa; la direzione dello sguardo risulta falsata, rispetto ad una conversazione in presenza, perché, mentre noi crediamo di guardare negli occhi la persona che vediamo nel monitor, l’immagine che l’altro riceve dipende dalla posizione della nostra webcam.

 

DIDAEL S.p.A. © 2003

 

;;



Nessun commento. Vuoi essere il primo.