Indietro

Volontà espressa e non silenzio assenso per il perfezionamento dell’aggiudicazione

Tar Catania, sez. I, 24 dicembre 2019, n. 3075 – Pres. ed Est. Savasta

Ai sensi dell’art. 83, comma 9, d.lgs. n. 50 del 2016, il difetto parziale di sottoscrizione deve considerarsi suscettibile di sanatoria mediante soccorso istruttorio e, come tale, non costituisce causa di immediata esclusione del concorrente interessato; la vicenda, infatti, non integra alcune delle ipotesi in cui il soccorso istruttorio è vietato dalla legge e, in particolare, non quella dei “vizi dell’offerta”, essendo la stessa compiutamente formulata e sottoscritta da uno degli amministratori della società, il che è sufficiente a comprovarne la riconducibilità a quest’ultima.

Per saperne di più andare sul sito Giustizia Amministrativa




Nessun commento. Vuoi essere il primo.