Comune Bressanone: volontariato migranti ospitati, protocollo

Firmato a Bolzano il protocollo d'intesa relativo ai migranti ospitati nel centro di accoglienza temporanea nella città vescovile. Firmatari dell'accordo il Commissario del governo Elisabetta Margiacchi e il sindaco di Bressanone Peter Brunner il protocollo riferito ai migranti ospitati nel centro di accoglienza temporanea nella città vescovile. Obiettivo dell’intesa: consentire ai migranti, in attesa della definizione della procedura per il riconoscimento della protezione internazionale, di svolgere in forma volontaria e gratuita attività per il perseguimento di finalità di carattere sociale, civile e culturale, a diretto vantaggio delle comunità ove sono ospitati. I migranti saranno impiegati in attività di volontariato, quali ad esempio il decoro di parchi pubblici, aiuole, ciclabili e, in generale, di tutte le aree verdi di competenza delle amministrazioni comunali, manutenzione di strade comunali, piccole opere di manutenzione di immobili comunali e prestazioni di servizio ambientale. L’intesa segue quelle sottoscritte nelle scorse settimane con i comuni di Brunico, Vandoies, Vipiteno e con le Comunità comprensoriali della Val Pusteria e della Val Venosta.



Nessun commento. Vuoi essere il primo.