Comune Venezia: “Mente in movimento” per rallentare l'invecchiamento

Tutti i più recenti studi scientifici sono ormai concordi: allenare insieme il corpo e la mente è il miglior metodo per rallentare l'invecchiamento. Da qui l'iniziativa “Mente in movimento”, messa a punto dall'Antica Scuola dei Battuti e da Fisiosport Terraglio, presentata, nella sede dell'Istituzione, con una conferenza stampa a cui hanno preso parte l'assessore comunale alla Coesione sociale, Simone Venturini, la presidente dell'Antica Scuola dei Battuti, Laura Besio, il presidente di Fisiosport Terraglio, Davide Giorgi, il presidente dell'Ordine dei Medici di Venezia, Giovanni Leoni, il direttore del Distretto 2 dell'Ulss12, Federico Munarin. “Il progetto – ha sottolineato Venturini – è un altro ottimo esempio di collaborazione tra il pubblico e il privato nell'ottica della coesione sociale, che è tra le filosofie guida di questa Amministrazione: non più servizi calati dall'alto, ma che nascano mettendo in rete, grazie alla regia del Comune, soggetti, iniziative, idee presenti nel territorio, e che tengano conto delle reali esigenze dei cittadini. Non è un caso che, in questa occasione, la protagonista di parte pubblica sia un'Ipab, l'antica Scuola dei Battuti, perché proprio con le Istituzioni Pubbliche di assistenza e beneficenza presenti in città, che storicamente erano 'dimenticate' dal Comune, abbiamo aperto un tavolo di coordinamento per dialogare, disegnare percorsi e strategie volte ad offrire servizi importanti alla popolazione.”



Nessun commento. Vuoi essere il primo.