Senato – D.l. n. 42/2016 - Funzionalità sistema scolastico: dibattito

In Commissione istruzione del Senato si è aperto il dibattito sul decreto-legge recante disposizioni urgenti in materia di funzionalità del sistema scolastico e della ricerca. (S2299) Bocchino (Misto-AEcT) ha rilevato che i due temi trattati dal provvedimento sono tra loro eterogenei. L'articolo 1 trae origine dall'esternalizzazione di alcuni servizi scolastici con l'obiettivo, allora dichiarato, di produrre presunti risparmi di spesa. Dette esternalizzazioni dovevano peraltro essere realizzate rispettando il limite dei posti accantonati. In proposito egli ritiene dunque opportuno capire quali siano state le conseguenze di tali scelte, tanto più che si sono registrate continue proroghe. La stessa finalità originaria di conseguire risparmi a spese del settore scolastico risulta peraltro a suo giudizio deprecabile e comunque non pare essersi realizzata, anche tenendo conto che le convenzioni CONSIP sono attive solo in alcune Regioni. Bocchino ha inoltre lamentato che il personale ATA versa in una situazione di stallo, dopo essere stato penalizzato nel corso degli anni, ritenendo necessario valutare anche la possibilità di utilizzare il personale ATA attualmente in graduatoria, pregiudicato proprio dalle suddette esternalizzazioni. Montevecchi (M5S) ha chiesto di conoscere come si proceda nelle Regioni dove non ci sono le convenzioni CONSIP, per comprendere se ne saranno stipulate di nuove o se si abbandoneranno le esternalizzazioni.



Nessun commento. Vuoi essere il primo.