news Marco Aurelio

Merito, competenze, nuovi profili: ecco le nuove linee guida sui fabbisogni professionali della Pa della Funzione Pubblica

Data:

04 agosto 2022

Autore:

Example Text

Tempo di lettura:

Tempo di lettura

Le amministrazioni dovranno individuare il proprio fabbisogno professionale considerando non più esclusivamente le conoscenze teoriche dei dipendenti (sapere), ma anche le capacità tecniche (saper fare) e comportamentali (saper essere). La definizione dei nuovi profili professionali permetterà di superare l’automatismo nel turnover: le nuove assunzioni non consisteranno nella sostituzione di vecchie figure con altre identiche, ma guarderanno al futuro, alle nuove competenze che devono sostenere la trasformazione della Pa prevista dal PNRR. Un processo che si tradurrà, dunque, in una progressiva riduzione delle figure amministrative aspecifiche a favore, ad esempio, di esperti del digitale, di e-procurement, di transizione verde, di project management. È questa, in sintesi, la direzione tracciata dalle nuove “Linee di indirizzo per l’individuazione dei nuovi fabbisogni professionali da parte delle amministrazioni pubbliche”, emanate dal Ministro per la Pubblica amministrazione, dal Ministro dell’Economia e delle finanze. 

Fonte: funzionepubblica.gov.it 

Visualizzazioni: 65