news Marco Aurelio
Commercio/Attività produttive

Imprese: 292mila iscrizioni e 273mila cessazioni nel 2020 (+0,32% il saldo)

Data:

20 gennaio 2021

Autore:

Example Text

Tempo di lettura:

Tempo di lettura

Circa 292.000 iscrizioni e 273.000 cessazioni al Registro delle imprese nel 2020, con un saldo che fa segnare un +0,32%. L’andamento demografico dell’imprenditoria italiana è apparso, lo scorso anno, complessivamente caratterizzato da una diffusa incertezza sull’evoluzione della pandemia.

Il risultato, secondo i dati Unioncamere/Infocamere, è che le imprese nate nel 2020 sono state 292.308. A fronte di queste, nello stesso periodo hanno definitivamente chiuso i battenti 272.992 attività. Normalmente le cancellazioni di attività dal Registro delle imprese si concentrano nei primi tre mesi dell’anno ed è in questo periodo che si attendono le maggiori ripercussioni della crisi dovuta alla pandemia. A fine dicembre 2020, pertanto, lo stock complessivo delle imprese esistenti ammontava a

6.078.031 unità. Leggi il comunicato stampa sul sito UNIONCAMERE

Visualizzazioni: 1015