Tecniche argomentative della Corte e tutela dei diritti sociali condizionat...


La tematica delle risorse economiche indispensabili per la tutela del diritto alla salute ha coinvolto la dottrina e la...

Viola la privacy l’affissione integrale dell’ordinanza di sequestro di un i...


La Corte di Cassazione, con l’ordinanza n. 14680/2018 ha preso in esame un caso che riveste particolare attualità in ragione della...

L’immediata impugnazione delle clausole del bando di gara e il ruolo dell’i...


Data: 05 giu 2018 Segnaliamo dal sito Giustizia amministrativa l’articolo “ L’immediata...

NOTIZIE
Il Rapporto tra utilizzo e scorrimento delle graduatorie di altri Enti Locali e istituto della Mobilità
(deliberazione Sezione regionale di controllo per il Veneto n.189/2018/PAR) Alla Sezione regionale di controllo per il Veneto della Corte dei conti perviene una richiesta di parere da parte di un comune veneto in ordine alla possibilità di utilizzare le graduatorie vigenti ai fini assunzionali, ed in particolare, quelle esistenti presso altri enti mediante il ricorso alla convenzione. L’ente istante osserva che la più recente normativa, per ragioni di economicità, obbliga ad avvalersi di graduatorie di altri Enti prima di indire dei concorsi e, richiamando una posizione interpretativa di chiusura della sezione Umbria (deliberazione n. 28 del 28 febbraio 2018) ove si afferma che "l'utilizzabilità delle graduatorie concorsuali non è consentita per i posti istituiti successivamente all'indizione del concorso che ha dato origine a detta graduatoria”, chiede se tale approdo restrittivo che sembra valere solo per le graduatorie “interne all'Ente”, sia estensibile anche qualora l’amministrazione utilizzi graduatorie ancora val...
Il nuovo CCNL: cosa cambia nelle relazioni sindacali
Il nuovo CCNL del comparto “funzioni locali” è ormai in vigore. Certamente la sua applicazione richiede un ripensamento riguardo la gestione delle relazioni con le organizzazioni sindacali. Ciò non perché vi sia uno stravolgimento rispetto ai modelli precedenti, ma in quanto, dopo 19 anni dalla prima definizione, è opportuno effettuare alcune considerazioni. L’art. 3 del contratto afferma che “il sistema delle relazioni sindacali è lo strumento per costruire relazioni stabili tra enti e soggetti sindacali”. Il fine delle relazioni, inoltre è il contemperamento del servizio pubblico con gli interessi dei lavoratori, il miglioramento della qualità delle decisioni da assumere, la crescita professionale, i processi di innovazione organizzativa. Secondo il nuovo contratto i modelli relazionali sono i seguenti: a) la partecipazione; b) la contrattazione integrativa. La partecipazione, a sua volta, si articola in “informazione”, “confronto”, “organismi paritetici di partecipazione”. Come nel precedente modello, la prima forma d...
Contenzioso tributario: inesistente la notifica a mezzo poste private
La Corte di Cassazione con l’Ordinanza 28 marzo 2018, n. 7676, che richiama la propria precedente giurisprudenza, ha sancito che in tema di contenzioso tributario la notifica a mezzo di gestori privati del servizio postale è inesistente e tale modalità fa maturare gli stessi effetti della “consegna diretta” dell’atto giudiziario e non quelli della spedizione tramite “Poste Italiane”. In tema di contenzioso tributario, la notifica a mezzo posta del ricorso introduttivo del giudizio tributario effettuata mediante un servizio gestito da un licenziatario privato deve ritenersi inesistente. La notifica inesistente, diversamente da quella nulla, non è suscettibile di sanatoria, atteso che l’art. 4, comma 1, lett. a), del d.lgs. n. 261 del 1999, che ha liberalizzato i servizi postali, stabilisce che per esigenze di ordine pubblico sono comunque affidati in via esclusiva alle Poste Italiane S.p.A. le notificazioni a mezzo posta degli atti giudiziari di cui alla legge n. 890 del 1982, tra cui vanno annoverate quelle degli atti...