Stabilizzazione del personale precario, mobilità e principio di accesso dal...


Data: 20 giu 2019 (Deliberazione Sezione regionale di controllo per la Sicilia n....

Tetti di spesa al fondo risorse decentrate e posizioni organizzative nei co...


Data: 11 giu 2019  (Deliberazione Sezione regionale di controllo per la Lombardia n....

Mobilità in entrata e vincoli assunzionali


Data: 05 giu 2019 (Deliberazione Sezione regionale di controllo per la Toscana n....

NOTIZIE
il budget assunzionale 2019 e la quantificazione dei resti del triennio 2016-2018
(Deliberazione Sezione regionale di controllo per il Molise n. 31/2019/PAR) Il Sindaco del Comune di Ferrazzano invia alla Sezione regionale di controllo per il Molise una richiesta di parere in materia di assunzioni di personale premettendo che per effetto della cessazione nell’anno 2015 di n. 2 unità lavorative, si è costituito un budget di spesa del personale nell’anno 2016 non ancora utilizzato e che l’Ente vorrebbe ora impiegare nel rispetto delle percen­tuali consentite dalla normativa vigente. In particolare, il primo cittadino domanda “in che percentuale detti resti possono essere utilizzati” ai fini dell’espletamento del procedimento di assunzione di un agente di P.M. categoria C1 con rapporto di lavoro a tempo pieno e indeterminato tenendo conto che l’ente: ha previsioni di spesa contenuta entro il valore medio del triennio 2011/2013 per l’esercizio 2018 nonché per l’esercizio 2019; evidenzia una spesa inferiore al 24% della media delle entrate correnti di cui ai conti consuntivi dell’ultimo triennio; mostra u...
Il regime assunzionale derogatorio per la Polizia locale
(Deliberazione Sezione regionale di controllo per il Veneto n. 27/2019/PAR) Il Sindaco del Comune di San Bellino richiedeva alla Sezione regionale di controllo per il Veneto un parere inerente le limitazioni delle facoltà assunzionali previste dall’art. 35 bis del D.L. 113/2018 (cd. decreto sicurezza, convertito con legge n. 132 del 1 dicembre 2018) dopo aver evidenziato l’inciso della norma “Le cessazioni nell'anno 2018 del predetto personale non rilevano ai fini del calcolo delle facoltà assunzionali del restante personale” e precisato che la disposizione “ (…) pare limitare le facoltà assunzionali delle singole amministrazioni, imponendo ai Comuni di utilizzare le risorse risparmiate nel 2018 a seguito della cessazione di dipendenti in forza alla polizia municipale per l'assunzione di lavoratori in possesso dello stesso profilo.” In relazione alle dette premesse veniva pertanto formulato il seguente quesito: “Ciò premesso, considerato il carattere triennale della pianificazione concernente il personale, si chiede ...
Utilizzo del cumulo del budget assunzionale (indistinto) per l’assunzioni di dirigenti a tempo indeterminato negli enti locali
La Commissione straordinaria del Comune di Manduria ha inoltrato alla Sezione Regionale di controllo della Puglia una richiesta di parere in ordine alla programmazione dei fabbisogni del personale per il triennio 2019-2021 tenuto conto della modifica introdotta dall'art. 4 del Decreto legislativo n.75/2017 all'art. 6 del Testo unico sul pubblico impiego del 2001 e dei vincoli di spesa del personale vigenti. Il comune richiedente formulava alla Sezione i seguenti quesiti: 1) se i valori economici delle capacità assunzionali 2019-2021 per il personale dirigenziale e non dirigenziale, riferiti alle cessazioni dell’anno precedente nonché ai resti assunzionali del triennio precedente l’annualità di riferimento, possano essere cumulati fra loro al fine di determinare un unico complessivo utilizzabile indistintamente per assunzioni riferite ad entrambe le tipologie di personale (dirigenziale e non) oppure se, per ognuna delle suddette due categorie, possa essere utilizzato ai fini assunzionali esclusivamente il calcolato per ...