news Marco Aurelio
Appalti pubblici

Consiglio di Stato, appalti di lavori: semplice esecuzione non basta a qualificare il concorrente

Data:

14 gennaio 2021

Autore:

Example Text

Tempo di lettura:

Tempo di lettura

Il Consiglio di Stato con la sentenza n. 8025/2020 ha chiarito che il concorrente di una gara di appalto di lavori, già al momento della partecipazione, deve essere in possesso del certificato di esecuzione lavori che comprovi i requisiti dichiarati in fase di ammissione. Pertanto, l’esecuzione dei lavori appartenenti alla categoria richiesta dal bando, con riserva di produrre successivamente l’attestazione riguardante il buon esito degli stessi, non è sufficiente a dimostrare il possesso dei requisiti di qualificazione.
Leggi sul sito dell’ANCI​​​​​​​

Visualizzazioni: 400